Mobile +39 370 3000 674info@cinqueterretour.it

La Spezia

guide turistiche la spezia
  • Tipo di servizio

    Visita guidata con guida autorizzata.

  • Adatto a

    Individuali e gruppi

  • Tipo di trasporto

    A piedi. Servizio di trasporto su richiesta.

  • Persone con mobilità ridotta

    Adatto. In ogni caso su richiesta organizziamo un itinerario personalizzato.

  • Livello di attività

    Facile. Si cammina in piano pebrevi distanze.

  • Durata

    2 ore circa. Su richiesta possiamo aggiungere la vista ad uno o più musei.

  • Tariffa

    Qui trovi il link alla pagina con le tariffe dei servizi guida. In caso desideri aggiungere altri servizi come trasporto, biglietti, pranzo, sappi che l'organizzazione tecnica sarà a cura di V&D Viaggi e Dintorni.

Guide turistiche a La Spezia

Visita guidata alla scoperta della Spezia: i musei, le architetture, le piazze principali.

Guide turistiche a La Spezia. Delle sue origini medievali è rimasto poco o nulla, la città odierna nacque e si sviluppò dopo il 1861 attorno all’Arsenale Militare. La visita del centro storico cittadino permette di fare un interessante viaggio in cinquant’anni di storia dell’arte cavallo tra il XIX e XX secolo: dagli austeri palazzi in stile Neorinascimentale voluti dalla marina Militare, alle dimore private decorate in stile Liberty e Art Decò, fino ai palazzi pubblici del Razionalismo di epoca fascista.

guide turistiche a la speziaDi questo periodo sono i mosaici del Palazzo delle Poste dove, a richiesta, è possibile ammirare detti mosaici di epoca Futurista.

E’ possibile completare l’itinerario cittadino, visitando unodei seguenti musei:

Museo Navale – La storia della marineria, splendidi modelli di navi di tutte le epoche, una interessante collezione di polene, moltissimi reperti originali di imbarcazioni e armi che raccontanto le più avventurose imprese della Marina Militare Italiana.

Museo Archeologico – E’ un viaggio alle radici della storia delle popolazioni che hano abitato questo territorio, dalla preistoria fino al X° secolo d.c.

Museo Lia – Prende il nome da colui che ha donato alla città la sua spledida collezione d’arte: reperti di età romana, smalti e gioielli del XII e XIII secolo, dipinti interessantissimi tra cui spiccano opere di Pontormo, Tiziano, Tintoretto; e poi ancora maioliche, terrecotte, una favolosa “Wunderkammer”……..insomma una visita da non perdere.

Museo Diocesano – il museo offre un percorso per ricostruire il tessuto storico-religioso del territorio attraverso documenti ed opere provenienti da edifici, religiosi e non, tuttora esistenti o scomparsi. La rilettura dell’antico oratorio di S. Bernardino, edificio che ospita il museo, permette di ricostruire la storia urbana e i momenti salienti del cristianesimo sul territorio.

Puoi abbinare questa visita ad altre interessanti destinazioni nelle vicinanze: Carrara e le cave di marmo, Sarzana, Pontremoli.

Scrivici una email

Faremo del nostro meglio per rispondere in 24 ore

Info&Book